VENETO ZONA ARANCIONE

L’Ordinanza del Ministero della Salute del 2 aprile 2021 ha classificato la Regione Veneto come “zona arancione” a partire da martedì 6 aprile 2021.

A partire dal 7 aprile 2021 nella scuola si applicano le misure per come disciplinato dal DPCM del 2 marzo 2021, con la presenza della popolazione studentesca al 50%

Nel rispetto di quanto deciso dal Collegio docenti gli studenti del diurno rientano con i gruppi classe divisi, 50% in presenza e al 50% a distanza.

Per le classi del corso serale è previsto il rientro in presenza o a distanza per il 100%.

A partire dal 7 aprile 2021, a tutti i docenti cui era stato permesso di erogare la DAD dal domicilio viene revocata l’autorizzazione.

Gli studenti con bisogni educativi speciali, se già autorizzati, potranno proseguire con la didattica in presenza.

Gli studenti che hanno terminato il periodo di quarantena predisposto dal SISP rientreranno a scuola con il certificato medico che attesta l’assenza di sintomatologia per tutto il periodo di quarantena. Si invitano i genitori e gli studenti maggiorenni ad inviare ai referenti Covid il certificato medico prima dell’inizio delle lezioni.

Si ricorda ai genitori degli studenti delle classi sottoposte allo screening del tampone e che non hanno ancora inviato l’esito del tampone alla scuola che l’ammissione in classe dovrà avvenire presentando o inviando per mail l’esito del tampone negativo al Referente Covid.

Gli studenti attualmente sottoposti alla quarantena seguiranno le lezioni a distanza. I genitori o gli studenti maggiorenni invieranno alla scuola il modulo per la richiesta di attività didattica a distanza.

Le disposizioni per l’attività didattica in presenza, gli orari di entrata/di uscita e le vie di ingresso, la sorveglianza agli intervalli e le modalità di attuazione dell’ora asincrona del sabato sono riportate nel comunicato n. 296 del 27 gennaio 2021.