Primo premio al concorso "Storie di Alternanza"

Il nostro istituto, con la classe 5AT, dell’a. s. 2019-2020, ha vinto il primo premio del prestigioso concorso “Storie di alternanza” per gli istituti tecnici e professionali, organizzato dalla CCIAA di Padova, risultando assegnataria di un premio di 1200 Euro e distinguendosi poi, anche su base nazionale, fra le tante scuole partecipanti.

Il progetto vincitore, dal titolo “Prospettive della memoria”, attraverso la riscoperta della storia e del valore culturale dell’ex monastero “Le Maddalene”, ha realizzato un percorso innovativo di PCTO per l’indirizzo tecnico turistico, riuscendo, al contempo, a valorizzare l’immagine del complesso e del nostro istituto.

La ricerca effettuata ha prodotto una relazione approfondita presente nel sito della scuola (integrata da materiale fotografico, video e da aspetti rilevanti come la scoperta degli interventi effettuati nel complesso dal grande pittore Paolo Veronese).

Le conoscenze portate alla luce sono state valorizzate attraverso strumenti innovativi di realtà virtuale (strumenti di visione in 3D), di realtà aumentata (pannelli “parlanti” con codice QR che descrivono il complesso, esposti nei locali dell’istituto), attraverso ricerche presso i musei più importanti d’Europa, attraverso le sinergie create con il Teatro Stabile del Veneto gestore odierno del Teatro delle Maddalene, ex oratorio del monastero e attiguo al complesso e infine attraverso un evento finale aperto alla comunità scolastica e al quartiere in cui gli studenti hanno, con attività di guida turistica, disseminato le conoscenze.

La descrizione di queste attività in modalità scritta e attraverso un video, realizzato con i contributi effettuati dagli studenti e di seguito allegato, ha determinato poi la partecipazione del progetto al concorso “Storie di alternanza”.

Si ringraziano pertanto, gli studenti della già citata classe 5TA, il prof. Pellegrino, che ha realizzato il progetto e poi ha curato la partecipazione al concorso, le prof.sse Sarri e Daniele, l’organizzazione scolastica che ha contribuito insieme ad esperti esterni (dott.ssa Massaro e dott. Micheletti)  e altri partner (Comune e Provincia di Padova, Archivio di Stato, Sovrintendenza ai beni culturali, società Meeple) alla realizzazione di questo progetto di eccellenza.